La Macchina del Tempo - Novembre 1987 (Multipiattaforma): Parte II

Bentornati a La Macchina del Tempo.
 
Ve lo ricordate lo scorso episodio? Novembre 1987, un primo assaggio dei titoli usciti contemporaneamente su due o più sistemi. Tanti giochi e ne abbiamo ancora una valanga da affrontare, e qui continuiamo con una seconda lista di uscite multipiattaforma.
 
Com'era diverso da oggi il mercato. E chi l'aveva vista in Europa la crisi del videogioco? Mentre negli Stati Uniti c'era una dominatrice straniera nel mercato, la Nintendo, gli europei si erano creati la propria prolifica industria con gli home computer, diffusissimi e continuamente riforniti di software. Lo abbiamo già visto l'altra volta come questa fase di transizione sia ancora sbilanciata sul dominio degli 8-bit: Atari ST ed Amiga erano nei negozi, ma non ancora capillarmente diffusi nelle case degli utenti. E allora c'è sempre tanto spazio per Amstrad CPC, Commodore 64 e ZX Spectrum che sono i maggiori protagonisti di questo episodio de La Macchina del Tempo, che prevede giochi di vario genere e qualità, da avventure testuali poco famose ma interessanti, a giochi più o meno originali, senza farci mancare qualche tie-in.
 
Un altro aspetto importante di questo periodo è la notevole diffusione dei budget game, titoli molto economici e non necessariamente brutti, come l'apprezzato Joe Blade che incontrerete nella puntata.
 
Buona visione!
 

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1987 (Multipiattaforma): Parte I

Bentornati a una nuova puntata de La Macchina del Tempo e, come forse avrete avuto modo di sbirciare, tratta un periodo nuovo: l'anno 1987 e, più precisamente, il mese di Novembre, che segna un record per la rubrica in termini di nuove pubblicazioni, al punto che la mensilità si comporrà di ben dodici parti.
 
Oggi parliamo di giochi multipiattaforma, cioè pubblicati contemporaneamente su almeno due diversi sistemi. La serie dei giochi multipiattaforma è stata, a sua volta, divisa in tre episodi, di cui questo è il primo.
 
È subito una puntata molto indicativa, dato che riassume bene le tendenze del periodo, fatte di conversioni capaci di catalizzare grandi attenzioni come quella di Renegade, che venderà a frotte. Intramontabili sono poi i tie-in: avremo modo di controllare un temerario Charles Bronson in Death Wish 3, approfondire il cartone animato di M.A.S.K., addirittura entrare in uno show televisivo come Yes, Prime Minister, per finire con l’adattamento di un libro, quello di Not a Penny More, not a Penny Less.
E mentre i 16-bit fanno capolino ancora un po’ timidamente, ma capaci di mostrare una grafica di nuova generazione, gli 8-bit vengono spremuti al loro meglio come mostrato dalla pseudo-tridimensionalità di un classico come Nebulus o dallo spirito fumettistico/cartoonesco catturato da Flunky e Sidewalk, che hanno anche il merito di tentare di raccontare una storia, quando le avventure grafiche ancora cercavano un proprio modello di riferimento.
 
Sperando che possiate innamorarvi di questi interessantissimi anni, vi lascio alla visione della puntata!

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1997 (PlayStation): Parte II

Bentornati, cari follower!
Siamo alla fine del nostro percorso nel Novembre del 1997, ed abbiamo imparato come i mesi a ridosso del Natale siano ricchi di uscite.

Ci avanzava ancora un treno di pubblicazioni per PlayStation, che snoccioliamo nel video e che riserva titoli giocatissimi come il terzo capitolo della serie Micro Machines, i corsaioli Moto Racer e TOCA Touring Car Championship, a suo modo rivoluzionario nel mondo dei racing game.
Ma gli amanti dei fuochi d'artificio non restano all'asciutto, dato che gli effetti speciali si sprecano in Colony Wars.
I giocatori di ruolo si saziano con diverse uscite sulle quali spicca l'articolato Azure Dreams e persino agli arcade viene pagato tributo con Ehinander e One.

Bando alle ciance, vi lascio a questa ricca chiusura del mese!
 

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1997 (PlayStation): Parte I

 
Bentornati, spettatori de La Macchina del Tempo. Prima o poi sarebbe arrivata, anche in questo Novembre 1997: la PlayStation.
 
Ci sono dati oggettivi che ci dicono che, a prescindere dai gusti personali, la vincitrice del decennio era proprio la macchina Sony. Numeri folli e inattesi per una debuttante sul mercato che, inevitabilmente, è anche la piattaforma con più giochi in uscita, che siamo costretti a ripartire tra due episodi.
 
Come sempre, ci sono giochi belli e meno belli e questa puntata non è delle migliori dato che troviamo anche una patacca come Bugriders, ma esce anche l'attesissimo Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back, insieme a simulazioni sportive pregiate, "giapponesate" divertenti come Burger Burger: Hamburger Simulation e persino una collezione per giovani retrogiocatori.
 
A voi il video!
 

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1997 (Sega Saturn)

Bentornati a una nuova puntata de La Macchina del Tempo. Siamo sempre nel Novembre 1997 e dopo le ricche offerte per PC e Nintendo 64, vediamo cosa proponeva il Sega Saturn col Natale all'orizzonte. Tanti giochi, verrebbe da dire, ma solo per i possessori di una versione giapponese della console, dato che solo nella nazione d'origine le vendite sono state abbastanza buone da motivare l'industria.

Preparatevi a dating sim come Next King in cui trovare la regina giusta, improbabili conversioni da PC-FX come Blue Breaker, remake dal Game Gear come Maho Gakuen Lunar, ma anche qualche titolo più adatto al pubblico dell'Ovest come SEGA Touring Car Championship e Mass Destruction, o il celebre Croc in arrivo dalla PlayStation.

Buona visione a tutti!

Parliamone insieme nell'OGI Forum!

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1997 (PC): Parte II

Bentornati ad una nuova puntata de La Macchina del Tempo, più precisamente la 130esima, che ci porta ad addentrarci ulteriormente nel ricco mese di Novembre 1997 e nella sua libreria PC.
I giochi esaminati nella scorsa puntata erano molto interessanti, in questa troviamo addirittura una delle avventure grafiche più amate di sempre: Blade Runner. Si rivedono nomi importantissimi come Wing Commander o persino Frogger.
 
È anche tempo di tempestosi scandali a causa della pubblicazione di Postal, sparatutto che consente stragi di innocenti. Non restano a secco nemmeno gli amati strategici grazie a War Wind II e a quel Final Liberation che viene considerato, ancora oggi, tra le più fedeli trasposizioni di Warhammer 40,000.
Buona visione ed alla prossima puntata!
 

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1997 (PC): Parte I

Per la prima volta La Macchina del Tempo approccia un nuovo anno, oltre ai consueti 2002, 1992 e 1982 (arriverà anche il 1987). Entriamo nella famosa generazione 3dfx, che nel 1997 è in tumultuosa crescita grazie all’inverosimile potenza di calcolo sprigionata da queste nuove schede grafiche che rivoluzionano, di fatto, il gaming su PC, portandolo. almeno provvisoriamente, molto avanti alle possibilità delle console. Ciò rende possibile una conversione migliorativa da PlayStation come quella di Resident Evil, ma anche i morbidissimi fondali sottomarini di Sub Culture. In realtà, sono più numerosi i giochi tradizionali con un paio di simulatori molto solidi e strategici che spaziano dai classici esagoni dell’eccellente Panzer General II alla fantasia di The Tone Rebellion.

E le avventure grafiche? Il modello Lucas arrancava moltissimo, ma c’era luce su quelle in prima persona ed in questa puntata ve ne sono due con filmati con reali attori.

E più avanti arriverà anche una seconda parte di pubblicazioni PC!

Parliamone insieme nell'OGI Forum!

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1982 (Arcade)

Siamo all'ultima puntata relativa al Novembre del 1982, mese in cui abbiamo scoperto giochi interessantissimi per computer e console.

Allora più di oggi, però, era importante anche la grafica, molto importante, e le cose più sbalorditive non potevano che trovarsi in Sala Giochi, dove hardware costosi si succedevano in un turbinio di effetti speciali. Se Rescue e Tac/Scan erano soprattutto bella grafica, Sinistar e Time Pilot si rivelavano anche molto divertenti.

E nel mezzo non mancano altri titoli da conoscere!

Parliamone insieme nell'OGI Forum!

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1982 (Vectrex)

 

Cosa mancava nelle case dei videogiocatori del 1982? Di sicuro una console vettoriale. Si trattava di una tecnologia non certo nuova, ma avendo bisogno di un display specifico, era rimasta confinata ai cabinati da sala, alcuni dei quali peraltro famosissimi.

La GCE (General Consumer Electronics) allora realizza una macchina con monitor integrato capace di gestire orgogliosamente i vettori e di lanciarsi senza timore, ma anche senza molta fortuna, nell’ambaradàn della console war di seconda generazione.

La line-up di lancio è da sogno e contempla fra i suoi esponenti titoli a vettori già in origine, assieme ad altri convertiti da tecnologia raster. È il debutto coi fiocchi del Vectrex, una delle console più amate dai collezionisti!

Parliamone insieme nell'OGI Forum!

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

La Macchina del Tempo - Novembre 1982 (Atari VCS)

Cosa doveva pensare il piccolo e vecchio e lento e smemorato Atari VCS con l’arrivo di tutto il popò di nuove console? Niente, che rimanere tranquillo sarebbe stata la strategia migliore. E infatti, mentre fuori volavano gli stracci, nelle case dei videogiocatori lui c’era da anni e con una certa diffusione.

Tra le aziende che facevano la fila per pubblicare le proprie cartucce, spunta la Starpath che ha due ottime idee: ingaggiare due designer talentuosi come Dennis Caswell e Steven Landrum e commercializzare un’espansione chiamata Supercharger che arriva con giochi alquanto interessanti.

La concorrenza, quindi, non fa paura neppure stavolta anche se comincerà indirettamente a danneggiare il mercato della console.

Parliamone insieme nell'OGI Forum!

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.

Il Signor Santilio presenta: La Macchina del Tempo

Ciao! Mi chiamo Gianluca ed ho un canale YouTube, L’Archivio del sig. Santilio, che tante volte è stato linkato qui su OGI con mia immensa gratitudine. E sono stato felice anche quando mi è stata proposta questa piccola collaborazione grazie alla quale potrò essere presente su queste pagine con la rubrica più seguita del mio canale: La Macchina del Tempo.

È molto semplice spiegare di cosa si tratti. La mia intenzione (sogno?) è di analizzare ogni mese della storia dei videogiochi, quantomeno quella di qualche tempo fa, realizzando dei contenuti che propongano tutti i giochi pubblicati nei trenta giorni presi in considerazione, spiegando, in qualche decina di secondi e con l’aiuto delle immagini, di cosa tratti ogni singolo titolo.

Mi sono imbarcato in un lavoro talvolta faticoso, perché più si va indietro nel tempo più diventa difficile ottenere le vere date di pubblicazione dei giochi. Il mio approccio, quindi, prevede che in mancanza di esse io prenda per buona la data della prima recensione dedicata al gioco in questione. Per capirci, Spectres per ZX Spectrum l’ho inserito nel Novembre 1982 perché in quel mese per la prima volta ne ho trovato una recensione, ma potrebbe essere invece uscito a Ottobre, se non prima.

In realtà, è un problema minore, innanzitutto perché è ragionevolmente impossibile realizzare un lavoro perfetto con tale pochezza di informazioni, e poi perché il mio obiettivo è quello di trascinare lo spettatore nel passato, calarlo nel gaming di tempi in cui ancora non lo chiamavamo così. Sebbene sia consapevole che questi viaggi possano suscitare nostalgia, preferisco guardare a questi video come a spunti di approfondimento, assist che, mentre informano e descrivono la scena videoludica di altre generazioni, riescono a spronare chi osserva a riflettere, immaginare com’era, cercare più informazioni su un gioco mostrato o magari provare a giocarlo. Puntualmente, sono percorsi molto stimolanti per me e spero lo siano anche per qualcun’altro. C’è tanto, tantissimo da scoprire nella storia dei videogiochi e la mia intenzione è di dedicare spazio anche a quelle uscite totalmente dimenticate, oscurate dal solito parlare e citare gli stessi bellissimi, ma ormai abusatissimi, grandi classici.

Incontrerete puntate che avanzano in ordine con salti temporali ben precisi. Nessun mese viene lasciato a metà e quindi per diverso tempo navigherò nello stesso periodo per lanciarmi in nuove mensilità solo a lavoro finito. E non contento, da qualche mese dopo la puntata ordinaria ne preparo anche una live con qualche iscritto che mi fa compagnia in una selezione di titoli visti in puntata. Spero di appassionare qualcuno anche da queste parti.

A presto, molto presto!

Parliamone insieme nell'OGI Forum!

Gianluca "Musehead" Santilio, youtuber raffinato che trasmette dalla campagna senese, esperto di retrogame, avventure grafiche e birre. Voce nota anche per le varie partecipazioni a podcast come Archeologia Videoludica e Calavera Cafè, per chi desidera seguirlo ricordiamo, oltre al suo canale YouTube dell'Archivio del Sig. Santilio, anche il suo blog, dove approfondisce i propri video e la pagina Patreon, dove chi vuole può sostenerlo con una donazione mensile.