Traduzioni e Windows 10
Qualche nota su come applicare le traduzioni OGI a Windows 10

Il passaggio da un sistema operativo all’altro non è mai indolore, soprattutto quando c’è di mezzo Microsoft. Già il passaggio da sistemi operativi di mamma Microsoft a 32bit verso quelli a 64bit è stato LETALE. Non importa se si utilizzano modalità di compatibilità o se si dispone dei diritti di amministratore: metà se non più dei giochi che si installavano perfettamente sotto Windows Xp ora non riescono neppure ad installarsi su Windows 7 64bit.
Una volta risolta la problematica di come installare il gioco, farlo partire coinvolge operazioni come cercare patch amatoriali, crack, trick, evocare divinità abissali o planari.

E adesso ci ritroviamo tra i maron… ehm ci ritroviamo sul mercato quella merd… ehm meraviglia di Windows 10. Windows 8 e 8.1 avevano dalla loro una buona per non dire ottima gestione della memoria Ram, ma i pregi per quanto mi riguarda finivano lì. Ho avuto il piacere di comprare un notebook a mio padre che presentava Windows 8.1 e sono corso immediatamente a installargli Windows 7 a 64bit.

Ora (si fa per dire, in realtà circola già da un po’) è uscito il nuovo virus… ehm no , il nuovo sistema operativo di Microsoft, e le problematiche sono aumentate. Questo nuovo sistema operativo ha di sicuro i suoi pregi, tra cui presentare le directx 12, vantaggio per ora inutile in quanto i giochi che le sfruttano davvero sono solo una manciata. Però sono sicuro che tra pochissimo tempo saremo tutti costretti a installarlo, perché tutti i giochi inizieranno a sfruttarle e questo ci obbligherà a servircene, quindi volenti o nolenti dovremmo adoperarlo.

Però, al momento, nessuno di noi traduttori, qui su OGI, lo sta utilizzando, di conseguenza non possiamo garantire la compatibilità dei nostri lavori di traduzione e/o di conversione su tale sistema operativo. E non possiamo neppure, in caso ci siano problemi, risolverli al 100%. Possiamo sicuramente darvi delle dritte, che sono le solite:

1) provare le modalità di compatibilità,
2) eseguire le patch da amministratori,
3) disabilitare l’antivirus temporaneamente (che a volte impedisce alle patch di installarsi con troppa invadenza),
4) per le conversioni GOG: provare a piazzare la patch di traduzione all’interno della cartella stessa dove abbiamo installato il gioco e lanciarla da lì.
5) se questi passaggi non funzionano, si può ricorrere a un metodo INFALLIBILE. Si cerca un pc, per esempio quello di un amico, che presenti windows 7 e si installa lì il gioco di cui disponiamo, si applica la patch, e poi si schiaffa tutta la cartella su una chiavetta usb o su un hard disk esterno. Si torna a casa e si sovrascrivono i file della chiavetta a quelli inglesi che abbiamo in hard disk.
6) si crea sul pc un doppio boot windows 10 e windows 7 e per l'oldgaming utilizzeremo quest'ultimo.

Se apprezzate l’oldgaming, non per forza inteso come giocare alla hit anni ’90, ma in senso più esteso: se vi piace giocare al gioco del 2000 di Star Wars o al vecchio Fps di turno del 2005, vi consiglio caldamente di rimanere per ora su Windows 7 64bit, magari con un doppio boot Seven/XP. Se invece siete obbligati all’utilizzo di Windows 10 vi consiglio di creare anche qui un doppio boot all’avvio Windows 10/Windows 7.
Quando avremo la possibilità fisica di farlo, testeremo la compatibilità dei nostri lavori con Windows 10, e in caso riscontrassimo problemi li correggeremo, ma purtroppo al momento questo non può essere fatto.

Nel frattempo stiamo lavorando con GOG perché il suo catalogo diventi "più italiano" possibile in modo natio, così molti dei nostri lavori di conversione diventeranno superflui, verranno eliminati e la compatibilità con i vari windows verrà garantita da GOG stesso.

Ricordate che spesso la presenza nel pc di pacchetti di codec video come klite codec pack, vlc o altri può compromettere il funzionamento di vecchi giochi GOG, in quanto il codec cerca di interpretare i video datati in mpeg, avi o quant'altro (di solito addirittura quelli introduttivi) dei giochi invece che lasciarlo fare al gioco stesso. Questo genera crash immediato o schermata nera al lancio del gioco. Se succedesse, ricordiamo che dovreste entrare nel gestionale di questi pacchetti di codec e aggiungere un'esclusione, cioè specificare nei settings del codec che nel caso dell'eseguibile di quel gioco il pacchetto video e anche quello audio non devono intervenire. Questo per esempio può capitarvi con Might and Magic 7 e 8, oppure può succedere con alcuni altri giochi, come Silver, di dover lasciare che i codec moderni gestiscano i filmati. E' una situazione da valutare caso per caso, situazione per situazione.

Ricordiamo inoltre che per una corretta installazione, le nostre patch dovrebbero essere applicate su un gioco appena installato sul pc, vergine, neppure configurato una volta. Applicare una patch a una copia di Might and Magic 6 installata un mese prima e su cui abbiamo giocato, configurando tutto, potrebbe portare a problematiche che non si avrebbero applicando la patch a un'installazione del gioco appena eseguita e mai utilizzata.

Se i problemi persistono nonostante queste soluzioni, parlatene sul forum!

Speciale 100 Video: giochiamo a Zork con Leonardo Boselli

Festeggiamo il 100° video del canale Milleunavventura con un'avventura testuale molto speciale: Zork I!

Leonardo l'ha giocata nella versione in Inform 6 realizzata da Whovian e Ragfox, che potete trovare a questo link. Durante la diretta, negli ultimi minuti, ci ha raggiunto anche Ragfox stesso, il traduttore del gioco, che ha risposto per noi a qualche domanda e ci ha lasciato con qualche curiosità sul gioco.

Qua sopra, potete vedere la giocata su youtube!

Novembre, mese di traduzioni!

Anche se forse non ve ne siete accorti, perché è avvenuto tutto dietro le quinte, il mese di Novembre, per OGI, è stato molto intenso e molto dedito alle traduzioni.
OGI segue una serie di criteri per quel che riguarda la traduzione dei giochi. In primis la scelta di un gioco che ci è piaciuto, che ci ha emozionato o che ricordiamo con nostalgia. Per sfortuna o per fortuna, di giochi in questa categoria, non tradotti o mal tradotti, ve ne sono in abbondanza. Cerchiamo di focalizzarci su quelli che non hanno la possibilità di essere apprezzati in Italia nella loro lingua originale, vuoi perché sono vecchi ed è improbabile arrivi una traduzione ufficiale, vuoi perché sono giochi indie a bassissimo budget e per questo non vedranno mai una localizzazione. Non ci offriamo, insomma, di tradurre giochi nuovi con un publisher più o meno ricco alle spalle, che potrebbe decidere di affidare il tutto a dei traduttori professionisti, magari pagandoli.
Ecco perché vedete spesso traduzioni di oldgames e piccoli indie sul nostro sito.

All'inizio del mese abbiamo pubblicato, dopo ben 6 anni di lavoro, revisione e pazienza (anche vostra!) la traduzione di Leisure Suit Larry 6. E' stata un po' una sfida, questa traduzione, specialmente perché rendere le battute di Al Lowe non è facile e uno dei nostri obiettivi, quando traduciamo un gioco, è quello di far cogliere quanto più possibile dello spirito originario dell'opera al giocatore italiano.
Ma di questo potete leggere nel topic dedicato a Larry 6 e nel pdf che accompagna la nostra traduzione. La cosa importante è che la conclusione di questo progetto ha “liberato” molte energie dei nostri traduttori che prima erano concentrate su questa traduzione. E questo ci ha reso possibile passare a nuovi titoli che speriamo vi farà piacere giocare nella nostra lingua.

TheRuler ha portato avanti e finalmente concluso la traduzione di Centurion: Defender of Rome, che sarà disponibile a brevissimo per il download e che includerà un corposo pdf con un resoconto della sua esperienza nel superare tutte le difficoltà che il gioco gli ha messo davanti. Ne approfittiamo per ringraziare syxtem, selven, chipko, indiana e Alpobemp, utenti del forum che hanno partecipato alla discussione pubblica e sono stati indispensabili con i loro aiuti e consigli al bravo Ruler.

Nel frattempo, la sottoscritta e il buon Ancient hanno lavorato a un titolo molto particolare, che siamo sicuri vi lascerà un po' spiazzati, ma che speriamo sarà ben accolto dai nostri amici di IfItalia: parliamo di Howling Dogs, di Porpentine, autrice che avrete modo di conoscere bene in questi mesi, dal momento che il caro Ancient adora le sue opere e ha promesso di recensirle tutte. E chissà che Howling Dogs non sia solo la prima che vedrete in italiano...

Ci teniamo particolarmente a rendere compatibili le nostre traduzioni con i nuovi sistemi operativi e con le nuove versioni dei giochi stessi. Ultimamente GOG.com, sito sul quale è possibile reperire moltissimi degli oldgames che traduciamo, ha apportato delle modifiche ai suoi installer e alcune delle nostre patch di traduzione non funzionavano più. Micartu e selven hanno lavorato ad aggiornare le patch di Broken Sword 1, Might and Magic 6, Another World e Dungeon Keeper, che adesso sono di nuovo compatibili.
Sempre per lo stesso spirito di “rendiamo compatibile tutto con tutto”, The Ruler e Micartu hanno sfornato un nuovo installer per Blade Runner, che accorpa le patch non ufficiali, risolvendo vari bachi del gioco, e rende il gioco compatibile con windows 7.

Un discorso a parte va fatto per quei giochi la cui versione italiana è ancora in vendita. Per “etica”, abbiamo deciso di non uppare le traduzioni o le conversioni di questi giochi, se la versione ufficiale italiana è ancora acquistabile con facilità a prezzi umani. Ma qualora questa disponibilità non ci fosse, tiriamo fuori dal cappello le conversioni per le versioni inglesi, che si trovano facilmente ovunque. Ecco quindi perché a metà Novembre abbiamo rilasciato la patch di conversione per la versione GOG di Soul Reaver 2. Il gioco non era più acquistabile in italiano senza ricerche estenuanti e grandi botte di culo: adesso potrete semplicemente comprarlo su GOG e applicare la nostra patch.

Di prossima pubblicazione anche la coversione GOG della traduzione, già presente sul sito, di Inherit the Earth, l'avventura grafica della The Dreamers Guild. Hanno lavorato alla traduzione il buon TheRuler, nella e pipposan, due utenti, questi ultimi, che salutiamo e ringraziamo per l'aiuto che ci hanno dato. Questa patch non solo renderà compatibile la traduzione con la versione GOG, ma farà da patcher universale per le altre versioni, aggiungendo SCUMMVM a tutte le installazioni.

Non ci siamo dimenticati dei nostri cari oldgames e sopratutto di Micartu, che quando c'è un progetto di traduzione compare sempre. Un delle sue “traduzioni nel cassetto” è sempre stata quella di King's Quest 6: il gioco ha già una traduzione italiana, ma il suo livello non è granché e il giocatore rischia di perdere molte sfumature. E perché noi italiani dobbiamo sempre essere quelli a cui rifilano le traduzioni scarse? Aspettate qualche mese e vedrete comparire la versione migliorata della traduzione di una delle più belle avventure grafiche della Sierra.

Chiudiamo con l'annuncio di un progetto ancora in fasce che speriamo però si crei un angolino nel mondo delle traduzioni indie. Parliamo di MTC, un nuovo gruppo di traduzione creato dal caro Largo, il cui scopo principale è quello di dare più visibilità e pubblico agli autori indie offrendo traduzioni dei loro giochi, anche gratuiti. Ultimamente sono spuntati una miriade di titoli validissimi che però non vengono tradotti e per questo sono poco conosciuti in Italia. MTC vuole rimediare a questo problema e inoltre spera di diventare un trampolino di lancio per traduttori alle prime armi e in cerca di esperienza, in modo che possano approdare a lavori più remunerativi e che magari abbiano una chance di fare carriera.
Vi invitiamo dunque a mandarci titoli di giochi indie che vi piacerebbe vedere tradotti, anche piccoli, sconosciuti e gratuiti: proveremo a contattare gli autori!

Il tempio del Male Elementale - La traduzione agli enzimi

La fantastica recensione di Sartorius ha risvegliato in alcuni baldi componenti del team di OldGamesItalia l'insana volontà di mettere mano al codice di questo gioco per scrollargli di dosso, una volta per tutte, il marchio di "Gioco bello, maaaaa... ultrabuggato!".
Una impresa mai tentata da nessuno!

Sappiamo tutti che la versione italiana, uscita anche in allegato al manuale del giocatore di D&D 3.5, presentava innumerevoli problemi di giocabilità, crash e una esperienza di gioco a tratti dimenticabile. Sappiamo inoltre che le successive patch rilasciate da Atari sebbene risolvessero alcuni bug, purtroppo ne introducevano di nuovi e cosa ben peggiore trasformavano il gioco in inglese.

La nuova patch, applicabile alla versione originale italiana ed alla versione GOG.com inglese comprende le seguenti caratteristiche:

- Più di 100 bug risolti
- Alzato il livello massimo raggiungibile da 10 a 20
- Traduzione originale revisionata e corretta
- Aggiunta la piccante quest originale censurata dal distributore italiano "Ophelia e le sue ragazze"
- Nuova grafica dei box in gioco (si ringrazia per il prestito la community Co8)
- Help in linea corretto e più facile da consultare grazie all'introduzione di maggiori link ipertestuali
- Font più grandi per facilitare la lettura alle alte risoluzioni (>1280*1024)
- (OPZIONALE) Rimozione della fog-of-war nelle città e nelle case di Hommlet e Nulb

Siamo inoltre in contatto con il team che ha lavorato alla traduzione di Baldur's Gate Enhanced Edition (Gli Allegri Buffoni) per trasporre nell'italico idioma anche IL mod per eccellenza di ToEE, Circle of Eight.
SO, STAY TUNED!
 

Le persone che hanno lavorato alla patch sono: Micartu (traduzione, supervisione, revisione e controllo), Gwenelan (traduzione), TheAncientOne (traduzione) e TheRuler (dll-hack, help, traduzione, revisione e controllo).

Il forum da cui è partito tutto.
La scheda della traduzione da cui scaricare la patch.