Elite Dangerous - La videorecensione sul canale Youtube di OGI

Per festeggiare i 200 iscritti al canale YouTube di OGI, Mashiro Tamigi ci regala la sua appassionata video-recensione di Elite: Dangerous!
Finanziato con Kickstarter nel 2012, è stato finalmente pubblicato Elite: Dangerous, quarto capitolo della celebre saga creata da David Braben

Guarda il precedente video sul gameplay del gioco

Guarda gli altri video sul Canale YouTube di OldGamesItalia

Il canale youtube di OGI presenta: Elite Dangerous (gameplay)

Finanziato con Kickstarter nel 2012, arriva finalmente questo Elite: Dangerous, quarto capitolo della celebre saga creata da David Braben

Oggi vi presentiamo con piacere un video di puro gameplay, per incuriosire il vostro spirito di commerciante interstellare!

Guarda gli altri video sul Canale YouTube di OldGamesItalia

Archeologia Videoludica 3x11 La sensazione di infinito in una manciata di kb

Persi nello spazio profondo, dove il rumore del silenzio spaziale crea odi alla nostalgia dei tempi che furono, i vostri esploratori dell’infinito di Archeologia Videoludica coadiuvati dalla guest star Luigi Marrone, si lanciano nel racconto di Elite, capolavoro indiscusso di David Braben e simbolo di un’epoca d’oro per il nostro passatempo preferito.

E così Alex “l’infinito” Raccuglia, Simone “Lonestar” Pizzi, Marco “Il distruggitore spaziale” Gualdi e Roberto “Next Generation” Bertoni vi porteranno a scoprire quello che si celava dietro una manciata di kb, dove innumerevoli possibilità erano racchiuse e confinate solamente dalla vostra voglia di immergervi nell'infinito spaziale.

Ricorderete i vostri viaggi, i salti da una galassia all'altra, le innovazioni, i radar tridimensionali e quella voglia di inventare che hanno reso grande il videogioco e che ancora oggi potrebbero far cadere la classica lacrima dal vostro volto segnato dal tempo.

Scarica la puntata su Elite
Visita il sito di Archeologia Videoludica
E commenta sull'Ogi Forum

AV 3X11 - La sensazione di infinito in una manciata di kb

Titolo:
La sensazione di infinito in una manciata di kb
Serie:
Archeologia Videoludica
Durata:
1h 57 min.
Pubblicato il:
30 luglio 2013

Persi nello spazio profondo, dove il rumore del silenzio spaziale crea odi alla nostalgia dei tempi che furono, i vostri esploratori dell’infinito di Archeologia Videoludica coadiuvati dalla guest star Luigi Marrone, si lanciano nel racconto di Elite, capolavoro indiscusso di David Braben e simbolo di un’epoca d’oro per il nostro passatempo preferito.

E così Alex “l’infinito” Raccuglia, Simone “Lonestar” Pizzi, Marco “Il distruggitore spaziale” Gualdi e Roberto “Next Generation” Bertoni vi porteranno a scoprire quello che si celava dietro una manciata di kb, dove innumerevoli possibilità erano racchiuse e confinate solamente dalla vostra voglia di immergervi nell'infinito spaziale.

Ricorderete i vostri viaggi, i salti da una galassia all'altra, le innovazioni, i radar tridimensionali e quella voglia di inventare che hanno reso grande il videogioco e che ancora oggi potrebbero far cadere la classica lacrima dal vostro volto segnato dal tempo.

E, come sempre, di ritorno dal vostro viaggio spaziale, raccontateci i vostri aneddoti e passate dai consueti canali o dall’Ogi Forum.

LINK VARI

La pagina wikipedia di Elite
La pagina di Elite di Ian Bell
La lista mondiale di coloro che sono arrivati al grado Elite
Il progetto kickstarter del nuovo Elite
Pioneer, un Elite open source
La versione homebrew per Oric di Elite
Un post mortem su Elite

Archeologia Videoludica 3x11 LIVE: Elite

Nuovo episodio di Archeologia Videoludica, per l'occasione live come solo i grandi eventi sanno esserlo; protagonista della puntata uno dei giochi che hanno fatto la storia del videogioco, Elite, della magica coppia Braben & Bell.

E' sufficiente per tenervi liberi questa sera? Appuntamento alle ore 21:45 per tornare indietro con la memoria, lanciare qualche lacrima e rendere vivo il ricordo nello spazio profondo.

Seguite la partenza live dell'evento e eventuali indicazioni per seguirlo
Commentate la diretta sull'Ogi Forum

Kickstarter Corner: Elite - Dangerous

Ennesima vecchia gloria ed ennesimo successo per la piattaforma kickstarter che sembra diventare sempre più la via preferenziale per tutti quei gamers affetti da amarcord compulsivo; a meno di quindici ore dalla chiusura infatti Elite: Dangerous ha già abbondantemente superato la quota prevista per il suo sviluppo.

Le riflessioni legate ad un successo di questo tipo sono diverse e vanno dalla struttura di un kickstarter vincente (i tier in questo caso lasciano qualche punto di domanda) al richiamo che un titolo può avere sulle masse. Noi, come sempre, stiamo alla finestra e osserviamo...

Il kickstarter di Elite: Dangerous
Finanziamo anche sull'Ogi Forum

Ritorno al Futuro

30 anni: tanto ci ha messo il videogioco ad uscire dalle camere di giovani programmatori nerd, diventare il più importante mercato dell'entertainment e ritornare in quelle stanze illuminate solo dalla luce blu dei monitor.

Parallelamente al passaggio al mass market e ai budgets milionari infatti, si è sviluppato un sottobosco di sviluppatori indipendenti incredibilmente ricco e variegato; spesso si tratta di singoli o comunque di software house dall'organico limitatissimo, ma con idee e classe da vendere a cui si somma una conoscenza del pubblico e dei nuovi canali di distribuzione eccezionalmente profonda.

Gran parte dei giochi che fuoriescono da questo magma creativo sotterraneo sono autentici patchwork di nostalgia e innovazione che miscelano, affinano, elaborano grafiche e meccaniche, con una devozione ed un amore evidentissimi per il videogame e soprattutto per la sua Golden Age.