Atari, copyright e remake

Chi ci segue da diversi anni sa che fra i propositi che portiamo avanti da sempre c'è quello di salvaguardare i vecchi giochi dall'oblio, informatico e non; le strade per perseguire questa strada sono diverse, fra cui ricordiamo sicuramente quella della riproposizione in raccolte di vecchie glorie o la loro liberazione per permetterne la libera diffusione.

Non sempre però i desideri dei giocatori coincidono con quelli dei detentori dei diritti dei giochi sopracitati; è il caso ad esempio di Atari che in un articolo apparso su develop-online.net afferma con forza la propria intenzione di proteggere le proprie IP (anche le più antiche) da eventuali sfruttamenti commerciali abusivi in un momento storico in cui diversi sviluppatori indie si stanno adoperando per realizzare remake più o meno ufficiali. 

E voi cosa ne pensate?

Link all'articolo
Discussione sull'Ogi Forum

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
  _               ___          
/ | __ __ ( _ ) _ __
| | \ \ /\ / / / _ \ | '_ \
| | \ V V / | (_) | | |_) |
|_| \_/\_/ \___/ | .__/
|_|
Enter the code depicted in ASCII art style.