La leggenda (metropolitana) di Polybius

Quando si parla di leggende metropolitane legate al mondo dei videogiochi, una delle più famose riguarda il sotterramento nel deserto del Nevada delle copie invendute di E.T. per Atari. Meno conosciuta ma dai tratti ancora più misteriosi è la scomparsa (ad opera dell'FBI?) di Polybius, un cabinato da sala capace, pare, di ipnotizzare gli incauti giocatori costringendoli a giocare per ore e ore fino allo sfinimento fisico... Il nostro BuzzBomber ha deciso di far luce sul mistero e ha raccolto le sue scoperte in un interessante articolo che qui pubblichiamo.


Anche i Simpson non hanno perso l'occasione di celebrare questo "mito"

Articolo: Polybius, il videogioco che (non) esiste
Discussione nell'OGIForum

Vaccaro di Mezzanotte® scrive:01/02/2011 - 13:39

Bell'articolo. Polybius mi ha sempre affascinato e la mia speranza è che, fondamentalmente, sia tutto vero.

The Ancient One scrive:01/02/2011 - 16:47

Come? Non è vero?!?!? :-)

Ciao Vaccaro!

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
  _              _           
| |__ _ __ | | __ ___
| '_ \ | '__| | |/ / / __|
| |_) | | | | < | (__
|_.__/ |_| |_|\_\ \___|
Enter the code depicted in ASCII art style.