Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> La mia analisi sulla storia dei videogames, Amarcord per tutti, credo che scatenerà delle emozioni forti..
Giorgio72
messaggio3 Nov 2008, 11:58
Messaggio #1





Gruppo: Gamer
Messaggi: 125
Iscritto il: 31 October 08
Da: Genova
Utente Nr.: 15.166
SO WinXP




La mia analisi sulla storia dei videogames

Ecco due discussioni separate una sulla nostalgia generale sul passato e una cronostoria personale dei videogames.
Le ho messe tutte qui per ordine, poi se i Mod vogliono spostare icon_salut.gif


Nostalgia del Passato

Volevo scrivere queste righe per chi come me è nato nei primi anni ’70 e ha visto crescere la propria passione in contemporanea alla crescita personale, naturalmente per chi è nato dopo può essere un utile e interessante cronistoria informatica.
Beh la passione è nata per caso, davanti ad un cabinato nel 77/78 su cui vedevo un triangolino che ruotava su se stesso e si spostava un po’qua e la per lo schermo mentre sparavo con un pulsantone colpivo degli sprite vettoriali che esplodevano……con l’immaginazione aggiungevi che quella era una navetta spaziale e gli sprite che esplodevano erano dei bellissimi asteroidi……..senza scordare il panico che scoppiava ogni tanto quando passava una navetta che ti sparava contro….un alienooooo!!!...signori sua Maestà ASTEROIDS!!
Quante e quante monete da 100 lire……mio padre vista la mia passione mi comprò la prima console di cui non ricordo nemmeno la marca, su cui girava Pong e alcune delle sue varianti, in pratica avevo tra le mani un pad con un potenziometro che girando faceva andare su e giù la racchetta che respingeva una pallina (quadrata)…si poteva giocare contro il computer……o contro un giocatore in carne ed ossa….addirittura si poteva fare un doppio contro il computer………beh ecco a voi IL PRIMO MULTIPLAYER DELLA STORIA!!!
Dopo qualche tempo, mentre in sala si vedevano i miti (oggi emulati tutti dal mame), Space Invanders, Donkey Kong, PacMan, Moon Patron, Galaga, Centipede……e cosi via, mi comprarono il Philips VideoPack GT7000 una console di Philips (che però era prodotta anche da altri) dove infilavo le cartucce (che costavano 15.000, 20.000) con cui giocavo alla catapulta che distruggeva la torre avversaria, ad un clone di pacman e cosi via…
Nel frattempo erano usciti l’Atari 800 e altre belve dell’epoca……mentre passavo le giornate….alla mattina a scuola e al pomeriggio in sala giochi….si proprio loro oramai destinate a posti malfamati in cui non si trova più niente di interessante, era uscito da poco il VIC20 il primo computer/Videogioco di Commodore…..a breve sarebbe uscito un mito degli anni ’80 di cui parlerò tra poco…..nell’estate dell’83 entrando in una sala giochi durante le mie vacanze vidi……DRAGON’S LAIR e persi definitivamente la poca ragione che avevo ad 11 anni spendendo delle fortune in questo incredibile LaserGame che richiedeva 2 gettoni o 400 lire (i primi giochi costosi che da li a poco sarebbero esplosi) che bellezza vedere Dirk correre per dei livelli graficamente incredibili (anche perché non ci si rendeva conto che vedevamo un cartone animato che come un DVD faceva partire i capitoli a seconda della scelta fatta col Joystick) alla ricerca dell’amata Daphne (ora giocabile appunto con l’emulatore omonimo).
Credevo che da li a poco avrei visto giochi con una grafica clamorosa….ma invece i LaserGame ebbero vita breve, sicuramente Space Ace, FireFox e pochi altri stupirono, ma mai come il mitico Dragon’s………..
Tornando a casa me li sognavo…….i miei se non erro nell’81 o nell’82 mi comprarono il mitico VIC 30………ora direte che diavolo è …….semplicemente il primo nome del Commodore 64!!!!!!
Una leggenda che oggi mi gusto con qualche emulatore……ricordo i Tape, i primi Floppy da 5” flessibili…….le conversioni dei giochi da sala per il mostro di Commodore……ovviamente nel contempo mi picchiavo con i miei compagni di scuola che avevano lo Spectrum o l’MSX….ma tutti sappiamo chi era alla fine il sistema che vinse all’epoca in cui la Playstation era ancora fantascienza!!
Giocavo pomeriggi a decine e decine di giochi che evito di elencare, ricordo con piacere SpyVsSpy, Bruce lee, Dragon’s lair, Turrican, Back to the Future, Arkanoid, Pole Position………e via cosi centinaia….migliaia di giochi che si compravano a 10.000 lire….oppure in edicola a 5000 dove si trovavano le cassette con 10 giochi o più identici agli originali, ma con i nomi storpiati, la pirateria era incontrollata….anzi era praticamente legale aprire un gioco, cambiare poche righe di codice chiamarlo da Pole Position a First Position e mettere creato da Topolino e venderlo…….che anni!!!
Ricordo ancora in compenso la frustrazione dei caricamenti da minuti e minuti da registratore e alla fine tante linee colorate lampeggianti che mi indicavano che il gioco stava arrivano…….mi viene da ridere oggi quando leggo…..questo gioco ha il difetto di caricamenti lunghi e da un livello all’altro sono necessari anche alcuni secondi!!!!!...nel frattempo uscirono il C128 e il PLUS 4….ma non ebbero successo!...primi segni premonitori di un crollo futuro di Commodore….
Pensare ai pomeriggi passati davanti a dei Phaser (barra dei comandi dove inserire i testi per proseguire nelle prime avventure)……..
Oramai in sala eravamo appena usciti dal periodo Karate Champ….e stavamo entrando in quello di Bubole Bobble, Wonder Boy, Ghost’n Goblin, Out Run…e altre leggende!!!!
Per l’home gaming stava per uscire un’altra leggenda che più del 64 avrebbe rivoluzionato il mondo dei videogames l’AMIGA 1000 e il più casalingo AMIGA 500 della Commodore che si apprestava al più grande successo planetario informatico degli ultimi 20 anni (fino alla PS1)……mi chiedo ancora oggi come ha fatto a fallire (beh in realtà è chiaro….si è fossilizzata mentre i PC iniziavano a scalpitare).
Nello stesso periodo uscirono le prime console il NES, SEGA MASTER SYSTEM…….con delle altre perle………e in questo periodo videro le prime luci Final Fantasy (che ovviamente all’epoca ignoravo) e Snake…..si proprio LUI!!!
L’A500 come è sempre stato aveva un concorrente l’AtariST un’altra bella macchina……beh l’A500 era mostruosa, 1Mega di Ram….il C64 aveva 32 KB….che da li a poco sarebbe salita a 2 per far girare la conversione più vicina all’originale dell’epoca di Dragon’s Lair (vedete che mi ha segnato…e tra poco sbucherà di nuovo), 4096 colori, audio stereo, multitasking, sistema operativo a finestre, floppy disk da 3, Hard Disk …..e piano piano altre chicche a seguire.
In questo caso ricordo giochi incredibili dal mitico….MITICO DUNGEON MASTER….l’altra malattia che mi ha definitivamente infettato agli RPG e Adventure, Indiana Jones, Kick Off e decine, centinaia, migliaia di giochi che hanno lasciato il segno……che figata!!!!!!
Nello stesso istante avevamo un PC che usciva dagli uffici e con una scheda video CGA a 4 colori arrancava con qualche giochino che girava sul DOS 3.
Passavano gli anni e l’AMIGA restava all’apice……….ma da dietro lentamente i PC crescevano da 640 K…avevano raggiunto i 2 Mega…e anche i 4 con EMS (chi ha smanettato con il DOS sa benissimo di cosa parlo)….le schede video erano salite ad EGA (16 colori) ….e da li a poco uscirono le prime VGA a 256 colori….la fine dei microcomputer era vicina.
La Commodore provò ad uscire con Amiga evoluti, con il CDTV (una console amiga chiusa in un videoregistratore con i CD), ma oramai era tardi i PC erano già 486 con 32 se non 64 mega di Ram, schede video a 24 BIT, CD ROM, schede audio mostruose e si vedevano i primi giochi da paura…..che sfruttavano i CD….. 7th Guest il primo…e da li a poco tutti su CD.
Nel frattempo le console si erano scavate una nicchia con Sega e Nintendo che la facevano da padroni…..e Sony in silenzio stava per creare la rivoluzione definitiva ….soprattutto l’esplosione e la consacrazione dei videogames per tutti….
Io avevo già avuto un bel 286, poi un 386 SX….e un potentissimo 486DX2 66 Mhz….si esatto 66 MHZ…..un giorno una neonata 3DFX creo una scheda video 3D che si chiamava Diamond Monster 3D con processore Voodoo….era la fine del 94 o giù di li….. da quel giorno i PC diventarono la piattaforma di gioco principale, grafica da urlo ed effetti incredibili……..senza scordare che poco prima erano usciti DOOM, Duke e altre leggende……stava per uscire Quake e molti altri mostri sacri….
Quasi in contemporanea e in sordina nel Dicembre 94 in Giappone usciva la PLAYSTATION…..in Europa le prime voci di una console rivoluzionaria, ma che io non consideravo minimamente, vedendo le console come un giocattolo da bambini…….il 29 Settembre 2005 usci’ in Italia la console che avrebbe cambiato tutto….TUTTO!!!!!!!
Final Fantasy 7 stava per arrivare…….e tutto quello che ne consegui……mi fermo qui visto che il resto e storia recente, spero di aver risvegliato in qualcuno dei bei ricordi…..mi raccomando ditemi quello che vi ricordate voi e quello che vi ha segnato…..voglio saperlo!!!!
Scusate se ho scritto qualche frase confusa…o qualche errore di battitura….ma è un’ora che scrivo a getto continuo.
Ah dimenticavo nel frattempo avevo prodotto come grafico The Big Red Adventure

CRONOSTORIA DEI VIDEOGAMES

Eccomi qui con la voglia di passato, ho voglia di ripercorrere un po’ di storia dei videogames.
Credo che leggere possa essere piacevole per tutti, sicuramente di più per gli “anziani”.
Beh cominiciamo:

Non esiste una datazione molto precisa della nascita dei videogiochi come li intendiamo noi, nel senso che il primo vero videogioco, almeno a mia memoria è nato in un’ università americana dove su un oscilloscopio era stato programmato una specie di Pong (’58), prodotto in seguito da Atari come noi tutti lo ricordiamo nel ’72, il primo videogioco e per di più multiplayer in cui ci si sfidava ad un tennis virtuale.
In realtà nel ’52 era stato creato un tris….ma non ha avuto seguiti commerciali.
Negli anni tra il ’52 e il ’72 nel frattempo erano stati fatti numerosi tentativi di portare su una TV un videogioco come lo intendiamo oggi noi….
Visto che è inutile parlare dei giochi recenti, continuerò la passerella, di questi miti.
Arriviamo nel ’75, quando io avevo ben 3 anni ed usci un tal “GUN FIGHT” prodotto dalla Midway, dove vediamo un clone nascosto di Pong….in pratica due cowboy si sparavano per colpirsi…con uno schema molto simile a Pong, credo che questo gioco sia passato decisamente inosservato, apro una parentesi, stiamo già parlando di cabinati da bar, mentre a casa esisteva una console con il solo pong e alcune sue varianti.

Nel ‘76 ci fù una decisa esplosione di cabinati più o meno famosi:
“AMAZING MAZE” : un labirintone da dove si dove cercare l’uscita
“BLOCKADE” : in pratica nibbler o il serpentone che si allunga mangiando delle palline
“SPRINT”: il primo gioco di auto visto dall’alto
“NIGHT DRIVER”; il primo gioco di auto in soggettiva

Ovviamente vi ho citato i più “famosi”, se andate su internet sicuramente troverete degli screenshot.

Nel ‘77, si proprio l’anno di Star Wars, uscirono dei cloni dei giochi dell’anno precedente, senza particolare interesse.

Ed eccoci arrivati al ‘78, l’anno della prima leggenda dei videogames, “SPACE INVADER”, la mitica navetta nascosta dietro a delle protezioni che respingeva l’attacco alieno, nel giro di 2 3 anni le sale giochi si riempirono di cloni del primo vero videogioco commerciale, ovviamente le date che sto indicando sono quelle di produzione del gioco (la data che si vedeva nei credit)in Italia generalmente arrivava tutto uno o due anni dopo.
Non ricordo nell’anno altri giochi meritevoli, in ogni caso molti ricordano Pong e poi Space Invader, ma in realtà, molti giochi erano già usciti…….

Nel ’79 un altro mito era arrivato, “ASTEROIDS”, vi ricordo che all’epoca i giochi andavano a 50 lire……., la mitica nave che girava su se stessa, si muoveva per lo schermo distruggendo asteroidi enormi che man mano diventavano sempre più piccoli.
Nello stesso anno usci, “GALAXIAN” un clone di Space Invader, che però ci vedeva viaggiare nello spazio, poi uscirono “LUNAR”, una sorta di Apollo che atterrava sulle pianure lunari.

Ed ecco, l’80, il primo anno del decennio che consacrerà i videogames, la lista dei giochi leggendari a questo punto si inizia ad allungare e a questo punto nomino solo i più famosi:

“CENTIPEDE”, il serpentone che scendeva in basso e noi gli sparavamo ad ogni colpo inferto ogni pezzo del serpentone diventava un fungo…(poi chissà perché)

“DEFENDER”, chi non lo ricorda, il primo videogioco spaziale a scorrimento orizzontale con colori psichedelici e velocità assurda

“MOON CRESTA”, un evoluzione di GALAXIAN, con la nave che diventava più potente agganciandosi ad altre navicelle

“PACMAN”, in realtà si chiama PUCKMAN (in giappone)…..beh qui direi che non sono necessarie spiegazioni

’81:
“AMIDAR” , la scimmiotta che si spostava su una griglia mangiando delle palline e facendo saltare gli indigeni

“DONKEY KONG”, non aggiungo altro….1 minuto di commozione please

“CRAZY KONG”, il primo clone di DONKEY

“CRUSH ROLLER”, questo gioco mi faceva impazzire, un pennello che doveva pitturare il livello spiaccicando un gatto che lasciava le impronte, rovinando il lavoro fatto

“FROGGER”….altra leggenda

“GALAGA”….cavolo che ricordi

“QIX”, il genitore di tutti i giochino con le donne nude da fare uscire riempiendo delle aree di schermo

“SCRAMBLE”……nave spaziale che viaggiava in tunnel angusti

‘82

“BURGER TIME”…..che bello era crearsi degli ottimi panini

“BURNING RUBBER”, l’auto che scorreva per le strade, spingendo le altre o saltandoci sopra

“DIG DUG”….chi si ricorda, gonfiare i mostri e poi farli esplore

“MOON PATROL”…..un mito!!!!....la macchina spaziale che correva su un fondo lunare sconnesso, distruggendo tutto quello che si parava davanti o sopra….

Ora andiamo in rapida carellata “MR’DO!”, “PENGO”, “POLE POSITION”, “POOYAN”, “POPEYE”, “XEVIOUS”, “ZAXXON”

Ora i giochi iniziano ad essere veramente molti, nell’83 usci una vera LEGGENDA “DRAGON’S LAIR”, nello stesso anno “GYRUSS” , “MARIO BROS”….e cosi via negli anni, “GHOST’N GOBLINS”, “ BUBBLE BOBBLE”, “ WONDER BOY”……

Beh dopo questa carrellata di giochi mitici, provo veramente una nostalgia pazzesca.
Tenendo conto che oggi, passati quasi 40 anni dal primo videogames, le sale giochi oramai sono pressoché sparite, oppure si trovano nei lunapark…o nella peggiore delle ipotesi raccolgo la peggior teppaglia che si possa vedere.
Dagli anni ’80 ai primi ’90 sono state il posto di maggior ritrovo per i ragazzini dell’epoca (tra cui il sottoscritto)…oltre ai baracconi, autoscontri, calcinculo e le sale da Biliardo.
Oramai a causa delle console casalinghe, dei PC quel passato è tramontato e possiamo gustarci in casa nostra qualsiasi videogames e poi quando mi prendono questi momenti di nostalgia carico il MAME e mi faccio una bella partita ai miei videogiochi preferiti……passato il momento di sconforto riprendo la Playstation 3 e mi lancio nei…..beh dire videogiochi oramai è quasi insufficiente.
 
Tsam
messaggio3 Nov 2008, 12:19
Messaggio #2


The Answer
Gruppo icone

Gruppo: Founder
Messaggi: 22.482
Iscritto il: 13 December 03
Da: Brianza
Utente Nr.: 593
The Answer

BGE Monkey Island 1
Playing Machinarium
SO WinVista

'11




Articolo davvero interessante, da classica lacrimuccia dagli occhi ;).. grazie davvero..
Avendo visto molte delle "perle" che citi, la memoria è andata facilmente a prendere dal suo armadio dei ricordi e il cuore ha iniziato a battere un po' più forte.. grazie.. ciao
tsam


--------------------
 
Giorgio72
messaggio3 Nov 2008, 13:18
Messaggio #3





Gruppo: Gamer
Messaggi: 125
Iscritto il: 31 October 08
Da: Genova
Utente Nr.: 15.166
SO WinXP




Lo scopo era quello blush.gif
 
Syxtem
messaggio4 Nov 2008, 00:09
Messaggio #4



Gruppo icone

Gruppo: UST Member
Messaggi: 497
Iscritto il: 17 February 03
Utente Nr.: 2.153
SO Win95




CITAZIONE (Giorgio72 @ 3 Nov 2008, 12:58) *
la prima console di cui non ricordo nemmeno la marca, su cui girava Pong e alcune delle sue varianti, in pratica avevo tra le mani un pad con un potenziometro che girando faceva andare su e giù la racchetta

Beh, io credo si trattasse del Philips Odyssey: http://it.wikipedia.org/wiki/Philips_Odyssey_2100
La descrizione coinciderebbe anche con il Magnavox Odyssey e con il Color TV Game di Nintendo, ma credo che siano meno probabili.


--------------------
 
Giorgio72
messaggio4 Nov 2008, 08:16
Messaggio #5





Gruppo: Gamer
Messaggi: 125
Iscritto il: 31 October 08
Da: Genova
Utente Nr.: 15.166
SO WinXP




Si una cosa del genere blush.gif
 
Giorgio72
messaggio15 Jul 2010, 11:07
Messaggio #6





Gruppo: Gamer
Messaggi: 125
Iscritto il: 31 October 08
Da: Genova
Utente Nr.: 15.166
SO WinXP




Dopo aver comprato il libro vintage games, ho scoperto chicche che ignoravo e che mi hanno permesso di aggiungere pensieri a quanto scrivevo in questa vecchia discussione.
Che ricordi......., ma oldgames italia nasce proprio per questo.
Poter tornare indietro, l'unico modo caricare il mame ed immergersi in queste vecchie emozioni
 
The Ancient One
messaggio28 Jul 2010, 11:39
Messaggio #7



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 29.536
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




Sai che questa discussione mi era completamente sfuggita?!?


In prima pagina sul sito di OldGamesItalia!


--------------------
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 19th November 2018 - 23:18