Another Metroid 2 Remake chiuso dalla Nintendo

Giusto lo scorso mese era stato rilasciato il fan remake di Metroid 2. Creato da un gruppo di fan, Another Metroid 2 Remake mirava a ricreare il vecchio Metroid 2 con caratteristiche (grafica, suoni, missioni) più moderne, prendendo a piene mani dai nuovi titoli.

Lo scorso Agosto il titolo era stato rilasciato, gratuitamente, ma la Nintendo è scesa subito in campo e dopo neanche un mese ha richiesto il ritiro del progetto per violazione di copyright. Non è più possibile scaricare il gioco dal blog del progetto, che rimane però online a testimonianza del lavoro effettuato.

vinnie scrive:16/09/2016 - 00:15

Non sono d'accordo, un gioco amatoriale fatto male in che modo potrebbe mettere in cattiva luce le versioni originali fatte bene? Io penso che lo facciano perché non vogliono che qualcuno rubi loro popolarità con il loro marchio.

Lief scrive:16/09/2016 - 15:03

Se tu produci uno smartphone e spendi soldi in ricerca per produrre uno smartphone di qualità elevata, mettendoci dei soldi per usare materiali pregiati e di qualità il prezzo finale sarà probabilmente alto ma i tuoi clienti riconoscendo il tuo nome/marchio si abitueranno a pensare che i tuoi prodotti (non solo quello che hai venduto) ha una qualità elevata e paragonabile.
Se arriva poi un tizio qualunque che vende sotto il tuo stesso nome un clone di bassa qualità e qualcuno lo confonde con un tuo prodotto è il tuo marchio ad essere danneggiato (e non bisogna mai dare per scontato che chiunque riconosca il prodotto originale da quello non originale, chi non è del settore non è interessato a capirne la provenienza).

Questo capita con i prodotti apple ad esempio (chi non li ha mai provati da per scontato che abbiano più o meno la qualità di un samsung qualsiasi e chi non se ne intende potrebbe addirittura confondere un galaxy ace con un modello più costoso), è capitato con il marchio Gucci (che dava la possibilità di mettere il proprio nome anche su prodotti terzi), è capitato e capita continuamente anche quando il nome non è lo stesso ma si parla solo di prodotti dello stesso genere.

Ed è così che un videogioco fatto male potrebbe influenzare la percezione negativa del marchio.

Rifaccio l'esempio di Pokemon Uranium... se un bambino (che notoriamente non è esperto di nulla... giustamente è un bambino) inizia a giocare a Pokemon Uranium e vede che è ingiocabile, nel momento in cui deve scegliere il suo prossimo videogioco non comprerà pokemon (l'ha già provato ed è ingiocabile)... oppure se lo comprerà potrebbe stupirsi che non funziona su computer (Pokemon Uranium funziona su PC, come mai questo gioco non posso giocarlo su PC?). O ancora (ho giocato a pokemon uranium, non mi è piaciuto quindi i giochi pokemon fanno tutti schifo).

Quest'ultima può valere anche per un prodotto fatto bene "Metroid 2 remake l'ho provato perchè tutti in rete ne parlano bene, ma a me non è piaciuto... è evidente che Metroid non può piacermi quindi qualsiasi titolo nintendo futuro con nome Metroid non può piacermi" (però magari il titolo Nintendo nuovo anche se non piace ai fan storici sarebbe piaciuto a me... lo dico senza conoscere assolutamente la serie metroid e senza aver provato nè gli originali nè questo remake fanmade).
Io non dico che sia necessario segnalarli o che sia giusto... dico solo che capisco perchè lo fanno. Un nome di valore può essere molto importante per un'azienda.

vinnie scrive:17/09/2016 - 11:54

Il tuo discorso fila anche liscio e ragionevole però io penso che la percentuale di giocatori così incosciente di quello che ha fra le mani è talmente bassa da risultare ininfluente.
Ed è anche per questo che il paragone con i cellulari secondo me non regge, sei davvero sicuro che si può confrontare il numero di persone che compra samsung/iphone per sentito dire con chi prova un'opera fan made diciamo non propriamente altrettanto notoria (e non è neanche in grado di distinguerla dall'originale)?
Secondo me il pubblico videogiocatore è molto più responsabile di quanto lo sia un consumatore di elettronica di massa/consumo, sa quello che vuole e sa cosa sta giocando, spesso anche i bambini (ti invito a farti due chiacchiere con un bambino su quello che gioca).
Poi ammetto che nella mente contorta di un azienda possa farsi spazio anche questa idea, però è fuffa interstellare, polvere cosmica.

Lief scrive:17/09/2016 - 15:01

ma che sia fuffa sono d'accordo. e sono anche convinto che la maggior parte dei giocatori di fanmade sappia distinguere un originale da un fanmade.
Dico solo il ragionamento fila con una software house come Nintendo (notoriamente chiusa sotto tutti i punti di vista... insomma, sviluppano videogiochi che funzionano solo sulle loro piattaforme da una vita. I giocatori di giochi Nintendo sono praticamente costretti a comprare hardware Nintendo e quelli di Nintendo sono rimasti gli unici a potersi permettere una cosa simile).

Pensa ad una software house come bethesda. Secondo te una software house che basa il suo mercato sulle mod degli utenti avrebbe mai fatto una cosa del genere?

Nintendo, a mio parere, crede davvero che certi prodotti fanmade danneggino i suoi. Sapendo questo direi che è ora di creare qualcosa di nuovo che Nintendo non possa controllare (se sei in grado di sviluppare un fanmade senza l'aiuto di kit già pronti sei probabilmente in grado di fare qualcosa di originale).

vinnie scrive:23/09/2016 - 13:10

Su questo sono totalmente d'accordo, anche secondo me una storia originale è più interessante di un seguito (per di più inufficiale), tuttavia non me la sento di biasimare chi ha deciso di dare seguito alla sua serie preferita, se gli è servita questa come fonte di ispirazione per fargli decidere a sviluppare qualcosa, ben venga.
Che poi magari uno chiude subito il progetto alla prima intimidazione perché non vuole guai, ma è tutto da vedere se nintendo aveva ragione, esiste sempre il fairy use e questo non mi sembra un progetto a scopo di lucro.

Lief scrive:25/09/2016 - 12:37

Il fair use però è una legge nata in USA che non esiste in tutti i paesi.
Inoltre consente l'utilizzo di materiale coperto da copyright principalmente per diritto di critica (giornalismo), con i fanmade centra poco.

vinnie scrive:26/09/2016 - 14:36

Mi hai incuriosito, cercando ho visto che su youtube dicono questo "Ad esempio, negli Stati Uniti, le opere di commento, critica, ricerca, insegnamento o giornalismo possono essere considerate fair use. In altri Paesi vige un concetto simile, chiamato fair dealing che funziona diversamente." https://it.wikipedia.org/wiki/Fair_dealing

Probabilmente in qualche modo si riesce a evitare la violazione del copyright, però effettivamente a questo punto forse non ne vale la pena.

Lief scrive:12/09/2016 - 13:18

Da quando ho provato Pokemon Uranium devo ammettere che ho iniziato a capire perché Nintendo fa chiudere questi progetti amatoriali.
Pokemon Uranium creato in 9 anni con RPG Maker XP e un kit prefatto chiamato Pokemon Essentials è uno dei videogiochi più "laggosi" della storia, a livelli quasi ingiocabili...
9 anni di sviluppo buttati su un tool vecchissimo (RPG Maker XP) con un kit che sicuramente ha limitato tantissimo lo sviluppo nel corso degli anni (all'inizio avrà facilitato i non-programmatori, ma quando ti ritrovi a fare qualcosa di complesso con un kit limitato ecco che tutto diventa più complesso di quanto dovrebbe essere).

Pokemon Uranium è alla fin fine un progetto che mette in cattiva luce il marchio pokemon e immagino sia per questo che è stato segnalato.
Non posso dire che sia successo lo stesso per Another Metroid 2 remake, ma immagino che ci sia molta diffidenza per progetti amatoriali di questo tipo.

Detto questo personalmente spero che i loro talenti non vengano sprecati, se sono riusciti a creare un gioco completo con le loro forze l'unica cosa che devono fare è cambiare gli assets utilizzati e pubblicare qualcosa di originale.

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
                  _                
_ __ __ _ | |__ __ __
| '_ \ / _` | | '_ \ \ \ /\ / /
| |_) | | (_| | | | | | \ V V /
| .__/ \__, | |_| |_| \_/\_/
|_| |_|
Enter the code depicted in ASCII art style.