Archeologia Videoludica 3x11 La sensazione di infinito in una manciata di kb

Persi nello spazio profondo, dove il rumore del silenzio spaziale crea odi alla nostalgia dei tempi che furono, i vostri esploratori dell’infinito di Archeologia Videoludica coadiuvati dalla guest star Luigi Marrone, si lanciano nel racconto di Elite, capolavoro indiscusso di David Braben e simbolo di un’epoca d’oro per il nostro passatempo preferito.

E così Alex “l’infinito” Raccuglia, Simone “Lonestar” Pizzi, Marco “Il distruggitore spaziale” Gualdi e Roberto “Next Generation” Bertoni vi porteranno a scoprire quello che si celava dietro una manciata di kb, dove innumerevoli possibilità erano racchiuse e confinate solamente dalla vostra voglia di immergervi nell'infinito spaziale.

Ricorderete i vostri viaggi, i salti da una galassia all'altra, le innovazioni, i radar tridimensionali e quella voglia di inventare che hanno reso grande il videogioco e che ancora oggi potrebbero far cadere la classica lacrima dal vostro volto segnato dal tempo.

Scarica la puntata su Elite
Visita il sito di Archeologia Videoludica
E commenta sull'Ogi Forum

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
                 _         
_ _ _ __ (_) __ _
| | | | | '__| | | / _` |
| |_| | | | | | | (_| |
\__, | |_| |_| \__,_|
|___/
Enter the code depicted in ASCII art style.