La critica videoludica ha un problema

La critica videoludica ha un problema?

Gianluca Santilio nel suo Vlog si interroga sul presente e futuro della critica videoludica, traendo spunto da un interessante editoriale di Luca Signorini su Eurogamer.

Si è realmente creato uno scollamento tra la critica e la massa dei videogiocatori?

Il Web 2.0, con la sua estrema interattività e la sua vasta accessibilità, ha ormai reso obsoleto il giornalismo videoludico tradizionale, già oppresso dalle ingerenze dei publisher?

Un giornalismo di approfondimento, teso alla divulgazione della cultura videoludica, è la nuova strada da seguire? In tal caso quale linguaggio adottare per non escludere le nuove generazioni?

L'Archivio del Sig. Santilio ci offre importanti e stimolanti spunti di riflessione su un tema sicuramente molto caro a noi di OldGamesItalia e a chiunque altro si occupi seriamente di cultura videoludica.

Buona visione.

Il dibattito continua sulle pagine del nostro Forum.

 

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
  _                        _     
| |__ ____ __ __ | |__
| '_ \ |_ / \ \ /\ / / | '_ \
| | | | / / \ V V / | |_) |
|_| |_| /___| \_/\_/ |_.__/
Enter the code depicted in ASCII art style.