A più di 5 anni di distanza dall'uscita dell'indimenticato Black Belt Sorvi Hero, l'occhio esperto di OGI torna a dare uno sguardo alle finniche fiordiche lande finlandesi della Finlandia per scoprire un nuovo gioco, di calibro persino superiore al simulatore di tornio che aveva turbato i nostri sogni un lustro fa.

My Summer Car è il folle progetto della Amistech Games, che intende fornire ai videogiocatori di tutto il mondo la possibilità di vere un'estate tra le foreste scandinave, vivendo la vita come solo i nordici sanno fare: birra, salsicce e nomi incomprensibili inclusi. Il cuore del gioco, come il titolo avrà forse suggerito ai più perspicaci, è la gestione della propria vettura "estiva". Un bolide <inserire il proprio colore preferito> che più personalizzato non si può, dato che toccherà a noi costruircelo da zero. I programmatori (o il programmatore? non l'ho ancora capito) forniscono soltanto tutti i pezzi necessari e qualche attrezzo; per poter rombare sullo sterrato che un tempo forse vide i vichinghi andare a caccia di renne bisognerà mettersi di buzzo buono e ricostruire questo enorme puzzle che la diabolica software house ha deciso di NON fornire di istruzioni.

Ma My Summer Car è molto di più: l'estate finlandese è fatta di ubriacature al chiaro di luna, motori diesel che faticano a partire, effrazioni nei negozi di alimentari, lavoretti quali vendita di legna da ardere o spurgo di pozzi neri, saune bollenti per tonificare mente e corpo. Uniti a un sistema di controllo che definire frustrante è dir poco, questi sono tutti elementi che la Amistech Games ha inserito nel suo magnus opus attualmente in Early Access su Steam.

E non fatevi fregare da quel "Perdiamolo di vista" nel titolo: serve solo per fregare i moralisti della domenica. My Summer Car è il più puro dei "Teniamoli d'occhio"!

Andate subito a fare un tuffo nei '90 visitando il sito ufficiale del gioco