Grand Theft Auto

La Rockstar Games, già distributrice (con un'intelligente politica commerciale) del noto Max Payne, ha deciso di rilasciare come Freeware Grand Theft Auto.
Per quelli che non lo conoscono, Grand Theft Auto è il primo capitolo di una serie di successo, originale, politicamente scorretta e nata da un'idea semplice ed accattivante dei DMA Design (quelli di Lemmings, tanto per chiarire).

L'idea è questa: siete un criminale e ricevete ordini dalle cabine telefoniche, nello stile del più classico dei film polizieschi. Ogni ordine è una missione. Generalmente, la procedura che dovrete seguire è rubare un auto per recarvi al punto indicato e raggiungere l'obiettivo indicato. Nonostante le numerose missioni, è facile intuire come ciò alla lunga diventi ripetitivo; la "curva" della longevità subisce un deciso calo dopo una settimana di gioco.


Nonostante la ripetitività, il gioco è divertente, non tanto per le missioni in sè, ma per la possibilità di provocare scompiglio nella città (avete presente Midtown Madness? Intendo proprio quella sensazione). Rubando un auto, schizzando a tutta velocità, uccidendo persone, ecc. non si passa di certo inosservati. Vi capiterà sovente di avere la polizia alle costole. Le auto disponibili per "l'acquisto" sono il pezzo forte del gioco: si spazia dai taxi alle sportcars, passando per i modelli d'epoca fino al camion dei pompieri, praticamente indistruttibile. Ci sono garage dove cambiare la targa delle vostre auto, per camuffarvi, e ripararle da eventuali danni subiti. Oltre alle autovetture, avrete a disposizioni armi varie, in particolare la notevolissima arma "segreta" (che vi lascio scoprire da voi).

Altra particolarità da segnalare sono le musiche, che cambiano a seconda del tipo di auto che guidate, variando dal rock alla tecnho, passando per il genere pop. Niente di speciale invece la grafica (considerando l'anno di produzione).
Lo stile del gioco è decisamente arcade, tanto più che, sparsi quà e là, ci sono bonus di vite extra e simili.

Ritengo possa piacere a molti. Siamo un po' tutti affascinati dall'idea del rivesitire i panni del cattivo virtuale, no?
Da provare!


Nota bene: Grand Theft Auto è stato rilasciato come Freeware nel 2003 nell'ambito della politica "Rockstar classics".
La versione disponibile è ottimizzata per gli odierni sistemi operativi. In caso di problemi, rivolgetevi nel nostro forum.

Jetz Fusion

Ottimo giochino sparattutto in stile arcade, molto divertente fin dal primo momento di gioco. La grafica anche è ottima cosi come la giocabilità. In sostanza si parte dalla prima città, in cui dobbiamo fermarci a parlare con determinate persone, indicate da una freccia luminosa sopra la loro testa, che ci daranno delle missioni da compiere (ovviamente tutte molto truci...) ed in cambio ne riceveremo una certa quantità di danaro.

Il tutto ricorda un pò la struttura a missioni dei vari GTA, soprattutto quella in cui bisogna far salire "il livello di panico" della città creando il più totale scompiglio con la sega elettrica (questa è presa paro paro da GTA vice City), anche se bisogna ammettere che in generale la struttura di gioco ne è profondamente diversa. Una volta terminate tutte le missioni della città dovremo affrontare il boss di fine livello, che ci permetterà di sboccare la città successiva. La pecca più grande è data dalla eccessiva difficoltà di gioco, a volte snervante, perchè man mano che sale il livello di panico anche i poliziotti cominceranno a spararci addosso (ricordate le stellette di sospetto di GTA?) e il tutto diventa molto molto problematico. Per non parlare dell'impossibilità di salvare il gioco... Resta cmq un ottimo titolo, sicuramente da provare.

EXTRA:

Dalla pagina del download è possibile scaricare anche armi aggiuntive.

Qui la lista di tutti i giochi freeware prodotti da questa SoftwareHouse.