Il ritorno di XCOM, lo strategico

In tempi meno interessanti, il solo scrivere XCOM (anzi, X-Com) sarebbe bastato per far capire di che genere di giochi stessimo parlando. Ma oggi, con la moda dei reboot in salsa FPS di titoli del passato (si vedano Syndicate e lo stesso XCOM), la precisazione era d'obbligo.

La notizia è questa: Firaxis Games, già creatrice di Alpha Centauri e di alcuni episodi di Civilization sotto etichetta 2K ha ricevuto l'incarico di far ripartire la serie che vede per protagonista un team di specialisti chiamati a difendere la Terra da misterosi invasori alieni. Del gioco originale, uscito ormai nel lontano 1993, ricordiamo con piacere le sfide all'ultimo turno, l'emozione nell'abbattere il nostro primo UFO, il terrore nell'affrontare uno sciame di Crisalidi, i mal di testa generati dagli Ethereal e dai loro attacchi mentali.

Di concreto e visibile non c'è ancora nulla, a parte le solite rassicurazioni da parte degli sviluppatori (tipo: "siamo grandi fan del gioco originale"), quindi meglio tenere a bada l'entusiasmo, per ora. L'uscita è prevista per la fine di quest'anno, quindi l'attesa non sarà poi troppo lunga (naturalmente i ritardi sono sempre dietro l'angolo).

Sito di Firaxis Games
Ne parliamo sull'Ogi Forum?

Teniamolo d'occhio: Xenonauts

Pur essendo uscito nell'ormai lontano 1994, UFO Enemy Unknown (passato poi alla storia come il primo episodio della serie X-Com) è un gioco rimasto nel cuore di molti appassionati che aspettano un degno sequel da ormai vent'anni. Alcuni ardimentosi hanno provato a replicare quello strano mix di elementi gestionali e tattica, ma finora nessuno è riuscito a compiere il miracolo. Quel che è peggio è che i possessori dei diritti sul brand X-Com hanno deciso di fare uscire un nuovo gioco... completamente diverso dall'arcaico ma ancora rullantissimo predecessore.

Le ultime speranze sembrano dunque incanalarsi tutte in questo Xenonauts, una specie di omaggio/remake creato negli studi londinesi di Goldhawk Interactive, una software house indie che esordirà proprio con questo gioco.
Le meccaniche sembrano quelle a noi tanto care: mappa isometrica, gameplay a turni e licenza di demolire per quel che riguarda la parte tattica; mappamondo, basi e UFOpedia vanno a riempire la parte gestionale. Cambia giusto il setting (spostato dal 1999 al 1979, in piena guerra fredda) e la grafica in alta risoluzione (che però rimane in linea con l'originale... ovvero un po' miserella). Ah, i menu adesso sono molto più user-friendly.
Finora sono state rilasciate alcune alpha e sono stati aperti i preorder (che danno accesso alle suddette versioni "work in progress"), ma una data di uscita non è ancora prevista, anche se pare che l'obiettivo sia la fine del 2011.

In giro per la rete si leggono commenti positivi su ciò che è stato mostrato finora, quindi le aspettative sono alte. Xenonauts saprà mantenere le promesse? O meglio: riuscirà a convincere gli irriducibili aficionados?

Link al sito ufficiale
Link alla discussione nell'OGI Forum